Dicono di noi

logo
“Locale caratteristico e informale nei vicoli della città vecchia, che rievoca gli odori e i sapori della tradizione gastronomica locale. La cucina è casereccia: orecchiette fatte in casa con cime di rapa o vongole o porcini, riso con patate e cozze, immancabili sporcamuss (quadrati di pasta ripieni di crema pasticcera e spolverati con zucchero a vero) serviti caldi in tutte le stagioni”

Conosco un Posticino“, programma condotto da Corrado Fortuna (canale 412 di Sky)

Repubblica TV

Logo-Saporinuovi

“Locale caratteristico in cui assaporare la tradizionale cucina barese a prezzi contenuti, situato in Vico Arco del Carmine nella città vecchia. Inserita tra le abitazioni delle signore baresi intente a stirare e a fare le orecchiette, l’Osteria Le Arpie è il posto perfetto per gustare piatti a base di pesce freschissimo e non solo, che esprimono al meglio i sapori della tradizione gastronomica barese come le orecchiette con le cime di rapa, il polpo fritto e ovviamente la tiella di riso, cozze e patate. I prezzi sono decisamente convenienti, con un pranzo completo che difficilmente supera i 25 € a persona, da non farselo scappare!”

Schermata 2016-06-08 alle 11.34.21

Certificato di Eccellenza 2016 TripAdvisor

13406737_10209291784873678_554517294075938759_n

Certificato di Onorificenza 2015, , attribuito da Communication Solutions e da un campione di 3500 utenti del web su Google, Facebook & TripAdvisor, come “Miglior osteria a Bari”.

le_arpie-01

Certificato di onorificenza vincitore 2016, attribuito da Communication Solutions e da un campione di 3800 utenti del web su Google, Facebook & TripAdvisor, come “Miglior osteria a Bari”.

logo

“Ma chi vuole assaggiare “il polpo venuto a mancare stamattina”, nel senso del pesce più fresco che c’è, qui si deve sedere, magari nei tavoli apparecchiati all’aperto, adesso che il tempo lo permette. La cucina casereccia è tutta centrata sui sapori della tradizione gastronomica locale con le tielle, le orecchiette (cime di rapa, ragù di braciole, vongole o procini), il polpo fritto in tutte le salse, buonissimo fritto e accompagnato dalla purea di fave. Infine gli sporcamuss, quadrati di pasta ripieni di crema pasticcera e spolverati con zucchero a vero”.